Attraverso una nota pubblicata sul sito della Ragioneria generale dello Stato viene comunicato che: “in relazione all’emergenza Covid-19, si comunica che gli adempimenti relativi alla scadenza del monitoraggio BDAP MOP per il 1° trimestre 2020 sono da considerarsi facoltativi e pertanto non saranno effettuati controlli relativi alla trasmissione delle informazioni.
In ogni caso gli enti che volessero trasmettere le informazioni potranno farlo liberamente, poiché l’operatività del sistema e del relativo servizio di assistenza rimane invariata”.

Dunque ogni Ente Locale ha circa un mese (il Monitoraggio delle Opere Pubbliche per il primo trimestre 2020 è da inviare entro il 30 aprile alla Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche) fa bene a valutare la situazione in cui si trova. Gli obblighi torneranno in vigore a partire dal 30 luglio, termine per l’invio dei dati relativi al secondo semestre.